Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Rinaldini, Filisetti: «Rispettato il protocollo. Prof negazionista? Nessun riscontro»

Il direttore dell’Ufficio scolastico regionale ha risposto all’interrogazione del consigliere Rubini sul focolaio Covid scoppiato nel Liceo e sul presunto mancato rispetto delle disposizioni sanitarie

Nuova puntata del caso Rinaldini, con il Liceo anconetano finito nell’occhio del ciclone nelle scorse settimane per lo scoppio del focolaio Covid (più di cinque in classi in quarantena) e i sospetti circa un mancato rispetto del protocollo anti-contagio da parte degli insegnanti. Voci sempre più insistenti, arricchite anche da particolari – tutti ancora da confermare e appurare – che vorrebbero all’interno dell’istituto la presenza di un professore negazionista non proprio “ligio” ai suoi doveri in materia sanitaria, nella fattispecie nell’utilizzo della mascherina.

Tutte queste tematiche sono state affrontate in due interrogazioni, quella del consigliere regionale Antonio Mastrovincenzo e del consigliere comunale di Altra Idea di Città Francesco Rubini. Nell’intervento in Consiglio di quest’ultimo sono state rivolte le seguenti domande: 1. Il numero dei contagiati e dei soggetti in quarantena; 2. Se nell’istituto sono state applicate e rispettare tutte le normative previste per il contrasto al diffondersi del Covid; 3. Se risulta a questa amministrazione la presenza nell’istituto di un professore intento a fare proseliti neo fascisti e di carattere negazionista con tanto di video su canali social ; 4. Se risulta che lo stesso professore si è reso protagonista in classe di atteggiamenti non rispettosi delle prescrizioni anti covid fino al non indossare volontariamente la mascherina o al recarsi in classe con febbre e/o altri sintomi riconducibili al Covid; 5. Se questo professore è oggi positivo e/o in quarantena perché direttamente collegato alle classi alle quali insegnava; 6. Se e quali interventi sono stati presi dalla dirigente scolastica a fronte di situazioni di questo tipo.

Domande, visto anche l’interesse mostrato dal sindaco Valeria Mancinelli a riguardo, che hanno trovato la risposta dell’Ufficio scolastico regionale nella persona del direttore generale Marco Ugo Filisetti: «Le classi del Liceo “Rinaldini” poste in quarantena dalla competente autorità sanitaria a causa della emergenza pandemica COVID19 sono state, nel corrente mese, sette su 42. Due classi dal 10 al 22 maggio, una classe dall’11 al 25 maggio, una classe dal 12 al 22 maggio, due classi dal 13 al 22 maggio, una classe dal 17 al 27 maggio. Il numero degli alunni delle classi sottoposte a provvedimento di quarantena è stato complessivamente di 160 studenti, ma da lunedì 24 maggio la quarantena sarà applicata a 50 alunni. Gli studenti positivi sono 8 su un totale di 1060 iscritti pari allo 0,75% della popolazione studentesca dell’istituto. I docenti in quarantena sono 2 di cui 1 è positiva al COVID19. La percentuale di personale scolastico sottoposto a quarantena è pari all’1,31% e quella del personale scolastico positivo al COVID19 è pari allo 0,66% assommando a 152 unità il personale scolastico del Liceo “Rinaldini”».

Sui sospetti di mancato rispetto del protocollo Covid, questa è stata la risposta di Filisetti: «Allo scrivente Ufficio risulta che la scuola abbia ottemperato a tutte le normative previste per il contrasto e il diffondersi del COVID-19 a partire dall’inizio dell’anno scolastico. La scuola, ad esito delle segnalazioni dell’autorità sanitaria competente, ha provveduto alla sanificazione straordinaria dei locali scolastici tramite ditta esterna ed ha proceduto ad effettuare la successiva campionatura ambientale in accordo con l’ASUR». Mentre, sul professore accusato – testualmente - “di fare proseliti neo fascisti e di carattere negazionista con tanto di video su canali social che si sarebbe reso protagonista in classe di atteggiamenti non rispettosi delle prescrizioni anti covid”: «Pur nell’assoluta genericità ed aleatorietà dei fatti denunciati sui quali si chiedono informazioni non risultano riscontri al riguardo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinaldini, Filisetti: «Rispettato il protocollo. Prof negazionista? Nessun riscontro»

AnconaToday è in caricamento