Scuole: riaprono le Volta a Collemarino e le Domenico Savio

Sono finalmente ultimati i lavori di ristrutturazione e il posizionamento degli arredi alle medie "Volta" di Collemarino e alle elementari "Domenico Savio" di via Torresi, entrambe chiuse dal 2008

Due scuole cittadine saranno riaperte a settembre per l’inizio dell’attività didattica. Sono finalmente ultimati i lavori di ristrutturazione e il posizionamento degli arredi alle medie “Volta” di Collemarino e alle elementari “Domenico Savio” di via Torresi, entrambe chiuse dal 2008.

Per quanto riguarda le”Volta”, informa il Comune, “è stato fatto un intervento consistente di consolidamento sismico, con rafforzamento delle fondazioni e demolizione/ricostruzione di una parte dell’edificio che risale agli anni ’50. Completamente  ristrutturati il piano terra che ospita la palestra e gli spogliatoi –che verranno restituiti al quartiere per le attività sportive extrascolastiche – e il primo piano che ospiterà le due sezioni (sei classi) attualmente trasferite a Torrette e le aule tecniche. Completato, anche se lasciato “grezzo” perché spazio in esubero rispetto alle attuali necessità di capienza della scuola, il secondo piano che ospita tre aule più servizi”.

Alle Domenico Savio, chiusa per problemi strutturali, è stato ultimato il primo stralcio: una parte delle elementari di via Torresi – circa il 50% dell’intera scuola - è stato ristrutturato completamente cielo/terra e consolidato dal punto di vista dei parametri di sicurezza sismica: a settembre potranno tornare qui 10 classi (due sezioni) di alunni che in questi anni sono stati distribuiti in vari plessi scolastici.

“Restituire una scuola nuova e sicura alla sua comunità di studenti e docenti è sempre una bellissima notizia – commenta l’assessore alle Politiche educative Tiziana Borini – in questo caso la soddisfazione è ancora più grande perché riguarda un plesso dal forte carattere rionale come quello di Collemarino i cui ragazzi erano costretti a trasferirsi in altro quartiere, e una elementare che torna a riunirsi nella sua sede storica. La riapertura di due scuole che erano fortemente compromesse dal punto di vista della stabilità, significa inoltre garanzia di sicurezza, valore primario quando si parla di luoghi dove crescono i ragazzi”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Le bottiglie si riciclano al supermarket: previsti sconti sulla spesa

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

Torna su
AnconaToday è in caricamento