Il ramo sfonda il parabrezza, donna salva per miracolo

La donna stava per salire sulla sua automobile quando il grosso ramo si è staccato dall'albero ed è penetrato nell'abitacolo della vettura in sosta

Il ramo nel parabrezza dell'auto

Stava per salire sulla sua Fiat Punto parcheggiata in via Corrado Cagli, a Pietralacroce, quando il destino ha deciso di salvarla in extremis. Un tronco, staccatosi da una vecchia quercia che costeggia la strada, è caduto e ha trafitto il parabrezza dell’auto ancora in sosta all’altezza del civico 10. E’ successo tutto intorno alle 11.30. Stefania Schibuola non era a bordo della vettura, ci sarebbe salita nel giro di pochi minuti ed è praticamente una donna miracolata.

LA TESTIMONIANZA: «Mi stavo preparando per andare fuori quando ho sentito un forte rumore, poi mi ha citofonato un vicino dicendomi “affacciati, guarda cosa è successo alla macchina”». Il grosso ramo era conficcato nel parabrezza della vettura e ha danneggiato anche il volante. Un ramo più piccolo, caduto contemporaneamente da una parte più alta dell’albero, si è abbattuto su una Ford Fiesta causando danni meno gravi, tanto che per il proprietario è stato possibile spostare la vettura in un’area più sicura.

Stefania Schibuola sa bene di essere viva per miracolo e fa la conta dei danni più consistenti: «Senza macchina sono finita. Queste piante non sono curate, probabilmente sono mangiate dentro da insetti o animaletti e quindi è successo questo. Nessuno ha fatto mai manutenzione e ora chi paga?». Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e una pattuglia della polizia. L’area è stata chiusa con i nastri bianchi e rossi e i pompieri hanno dovuto segare il ramo per estrarlo dall’abitacolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento