Pronto soccorso di Fabriano, pianificazione e accoglienza: «Così affrontiamo l’emergenza»

La nota stampa del direttore del Pronto soccorso e dell'Area Vasta 2, con le precisazioni sullo stato del presidio durante la pandemia

Foto di repertorio

Loredana Capitanucci, Direttore del Pronto Soccorso di Fabriano, in accordo con il Direttore di Area Vasta 2, Giovanni Guidi, ha diffuso una nota per specificare come il pronto soccorso fabrianese sta affrontando l’emergenza Covid. «Il Pronto Soccorso dell’Ospedale “Engles Profili” di Fabriano ha percorsi separati. In data 31 gennaio ho dato indicazioni di fare un percorso sporco con stanza dedicata per la valutazione dei casi sospetti o positivi, percorso da allora mai sospeso neanche in estate».

«Per quanto riguarda la pianificazione- prosegue la nota- ll’abbiamo condivisa con la Direzione di Area Vasta 2 e personalizzata secondo le esigenze del “Profili”. L’ AV2 ha anche attivato un PEIMAF Pandemico. Si fa notare che tutti gli operatori sanitari del PS e Potes sono stati in questi mesi testati e nessuno è risultato essere positivo, pertanto se ne deduce che si è lavorato in massima sicurezza. Per far fronte ad eventuali casi positivi in arrivo, il “Profili” in queste ore sta approntando l’area grigia e un nuovo modulo esterno». 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento