menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

No al rinnovo del permesso di soggiorno, espulso un irregolare

L’uomo, nel momento in cui è stato informato che erano in corso accertamenti per l’esecuzione coattiva del provvedimento di rimpatrio, ha cominciato ad agitarsi

Denunciato per resistenza ad un pubblico ufficiale cittadino irregolare, è stato accompagnato al CARA di Brindisi per essere rimpatriato. E' avvenuto ieri sera durante i consueti controlli alla circolazione stradale, quando i Carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima, guidati dal comandante Michele Ognissanti, hanno rintracciato un cittadino tunisino irregolare, già colpito dal diniego di rinnovo del permesso di soggiorno e quindi irregolare sul territorio nazionale. L’uomo, un 30enne tunisino, nel momento in cui è stato informato che erano in corso accertamenti per l’esecuzione coattiva del provvedimento di rimpatrio, ha cominciato ad agitarsi e, una volta giunto in caserma, ha colpito il muro con una testata costringendo così i militari ad ammanettarlo per evitare più tragiche conseguenze.

Tuttavia il suo atteggiamento non ha dissuaso i carabinieri che, denunciando il soggetto in stato di libertà per resistenza ad un pubblico ufficiale (il reato si configura anche quando la violenza viene autoinflitta), hanno richiesto  all’Autorità Giudiziaria il nullaosta per l’espulsione e quindi la rinuncia a giudicarlo per l’accusa di resistenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento