Maxi blitz anti pedofilia: operazioni anche ad Ancona e Corinaldo

Tre arresti e 53 denunce in 15 regioni italiane. Da far tremare i polsi i dettagli dell'operazione della Polposta, che ha sequestrato un totale di 82mila gigabyte di materiale pedopornografico

Una maxi operazione anti pedofilia condotta dalla Polizia Postale ha portato all’arresto di tre persone e alla denuncia di altre 53 in 15 regioni italiane, fra cui le Marche. Nella nostra regione, il blitz condotto dagli agenti diretti dal Dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni, la Dottoressa Cinzia Grucci, ha portato a due operazioni, condotte a Corinaldo ed Ancona lunedì e la scorsa settimana, nel corso delle quali sono stati sequestrati i due personal computer degli indagati.

L’OPERAZIONE. Da far tremare i polsi i dettagli complessivi dell’operazione della Polposta: individuati 3.500 video e 11.550 immagini sessualmente esplicite con minori, per un totale di 82mila gigabyte di materiale pedopornografico. Si parla, purtroppo, di bambini al di sotto dei 10 anni, e in alcuni casi di appena cinque. Vario il profilo degli indagati, dai 25 anni 75 di anni e di ogni estrazione sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento