Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Montedago / Via Eugenio Montale

Fermato dalla Polizia, «prendete la targa e andatevene»: in auto c'erano 200 pasticche di ecstasy

Erano le 18 circa di ieri quando una pattuglia, in Via Montale, ha notato un’auto a forte velocità. I poliziotti lo hanno così inseguito e fermato

Foto di archivio

Nel capoluogo dorico, gli agenti delle Volanti hanno arrestato un giovane della provincia di Macerata, trovato in possesso di 200 pasticche di extasy, la micidiale droga composta da metilenediossimetanfetamina (MDMA), dagli spiccati e devastanti effetti psichedelici, destinata al mercato locale per lo sballo del sabato sera.

Erano le 18 circa di ieri quando una pattuglia, in Via Montale, ha notato un’auto a forte velocità. I poliziotti lo hanno così inseguito e fermato. «Perché mi avete fermato? Non ho fatto niente. Prendete la targa e lasciatemi andare» ha detto il giovane ai poliziotti che gli chiedevano i documenti. Il nervosismo del sospetto e i precedenti per droga emersi da un controllo, hanno portato i poliziotti a controllare l’auto che sembrava pulita. Convinti che qualcosa non portasse, hanno chiesto l’intervento dell unità cinofile della guarda di finanza. Sono stati proprio i cani a fiutare 2 lattine di olio motore nel portabagagli. Dentro una di quelle, una volta svuotata dell’olio, la Polizia ha trovato 200 pasticche di ecstasy. In casa 500 euro circa, un bilancino di precisione e carte post-pay verosimilmente utilizzate per riscuotere il denaro dello spaccio. Per il 23enne si sono aperte le porte del carcere di Montacuto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato dalla Polizia, «prendete la targa e andatevene»: in auto c'erano 200 pasticche di ecstasy

AnconaToday è in caricamento