Sosta selvaggia, che incubo: ambulanza prigioniera di un'auto al pronto soccorso

Bloccata l'uscita dei mezzi d'emergenza: la testimonianza di un lettore

L'auto parcheggiata all'uscita del pronto soccorso

La sosta selvaggia non dà tregua all’ospedale di Torrette. La foto che ci arriva da un nostro lettore è significativa: impossibile non indignarsi di fronte all’auto parcheggiata proprio davanti all’uscita del pronto soccorso, come se nulla fosse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è chiaro se la sosta sia stata lunga o breve, ma poco importa: il disagio è immutato per l’autista dell’ambulanza che ieri pomeriggio doveva uscire per un servizio ma non ha potuto perché si è trovato la strada sbarrata dall’auto posteggiata in modo incivile. E non è la prima volta, purtroppo... 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento