Caos in ospedale, ubriaco dà in escandescenza ed inveisce contro il personale medico

Per placare gli animi posto è dovuta intervenire la Polizia

foto di repertorio

ANCONA - Viene trovato ubriaco e dopo essere stato trasportato in ospedale dà in escadescenza e se la prende con il personale. Caos questa mattina al pronto soccorso di Torrette dove è dovuta intervenire la Polizia per placare gli animi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo una prima ricostruzione l'uomo, 35ene già conosciuto alle forze dell'ordine, dopo aver chiesto dove si trovava la sua auto e non ricevendo risposta, ha iniziato a dare in escandescenza ed ha iniziato ad inveire contro il personale medico. Sul posto è intervenuta la Polizia e grazie all'aiuto degli agenti l'uomo è stato sedato e ricoverato in psichiatria. Per lui è scattata la denuncia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento