Cronaca

Muore mentre pesca, addio all'orologiaio Goffredo Clari: aveva 69 anni

Gestiva la gioielleria di famiglia sulla via Flaminia. Ha accusato un malore in riva al fiume Esino a Chiaravalle

Fiume Esino (foto di repertorio)

Un lutto che getta nello sconforto la comunità di Falconara. L'orologiaio Goffredo Clari è morto martedì 13 luglio all'età di 69 anni mentre stava pescando in riva al fiume Esino a Chiaravalle. Aveva gestito, prima con il papà Mirko e poi da solo, la gioielleria storica di via Flaminia. 

Grande appassionato di pesca, quel giorno Goffredo è uscito con tutta la sua attrezzatura. All'imbrunire, non vedendolo rientrare, la moglie si è preoccupata e ha dato l'allarme. La donna ha chiamato anche un amico di famiglia che conosceva il punto esatto dove solitamente il marito andava con canna e lenze. Dopo qualche ricerca lo hanno ritrovato sotto il ponte che conduce a Castelferretti, riverso su se stesso e senza vita. Sul posto sono accorsi anche i vigili del fuoco e i carabinieri. Il funerale dell'amato gioielliere si è svolto questa mattina nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Goretti di Falconara. Ha lasciato la moglie Milena, il figlio Daniele, la sorella Paola e tanti amici e conoscenti che gli volevano bene.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore mentre pesca, addio all'orologiaio Goffredo Clari: aveva 69 anni

AnconaToday è in caricamento