Cronaca

“L’Ordine degli Avvocati non bacchetta, segue le regole”

«L’Ordine degli Avvocati ha adempiuto quindi ai suoi dovere senza esprimere considerazioni di carattere morale o politico»

In riferimento alle dichiarazioni diffuse alla stampa dall’avvocato Francesca Risito, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Ancona specifica quanto segue.

“Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati non ha alcun potere disciplinare. Il regolamento in vigore dal 2015 stabilisce che possa segnalare all’organo competente rappresentato dal Consiglio distrettuale di Disciplina, fatti che possano avere un qualche rilievo deontologico ascrivibile ad un iscritto. All’Ordine degli Avvocati di Ancona è stato consegnato in forma anonima copia della testata giornalistica che faceva riferimento ai fatti in oggetto. Nella seduta del COA del 5 novembre, l’articolo è stato posto all’attenzione dei consiglieri i quali, a maggioranza, hanno deciso di chiedere all’Avv. Risito di rispondere circa il contenuto di tale articolo. La collega ha argomentato per iscritto le sue ragioni che sono state rimesse al Consiglio di Disciplina per le opportune valutazioni e decisioni. L’Ordine degli Avvocati ha adempiuto quindi ai suoi dovere senza esprimere considerazioni di carattere morale o politico”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“L’Ordine degli Avvocati non bacchetta, segue le regole”

AnconaToday è in caricamento