La città in lacrime per "Piddu", Alessandro è morto a soli 32 anni

Il ragazzo è morto mentre era ricoverato presso l'ospedale regionale di Torrette

Alessandro Bordi (foto Facebook)

Alessandro non ce l'ha fatta. "Piddu", come lo chiamavano tutti, è morto dopo una vita di sofferenze, sconfitto da un male terribile che da anni lo aveva stretto nella sua morsa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alessandro Bordi aveva 32 anni. Una vita passata a lottare in un match impari contro una malattia che mai però lo aveva messo al tappeto. Piddu nonostante le tante prove che aveva dovuto superare era rimasto sempre positivo, cresciuto senza un padre e con una mamma morta quando ancora era bambino. I suoi punti di riferimento sono stati i nonni prima e poi una famiglia osimana, che lo ha accolto in casa come fosse un figlio e lo ha seguito fino all'ultimo istante. Un mostro che dopo un periodo di tregua si è presentato di nuovo tre anni fa e che questa volta lo ha sconfitto. Alessandro è morto in un letto d'ospedale a Torrette. Non era solo però: con lui famiglia e amici, ora straziati da un dolore che si fatica solo ad immaginare. I funerali di Piddu verranno celebrati domani (venerdì) 24 maggio alle ore 15 presso la Sacra Famiglia di Osimo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento