Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Montemarciano

Morto ex cava Fiumesino di Falconara: Paolo Zampa si è suicidato

Paolo Zampa, uno studente di 28 anni di Montemarciano, è stato trovato morto in una ex cava. Inizialmente si era pensato ad un omicidio, ma le lettere di addio trovate in tasca forniscono la certezza del suicidio

Incappucciato  e con un cappio al collo.  E' stato trovato così il corpo di Paolo Zampa, uno studente 28enne di Montemarciano in un rudere abbandonato e isolato, un tempo una cava, oggi dismessa,  nel quartiere Fiumesino di Falconara Marittima. 

A fare la macabra scoperta domenica mattina alcuni abitanti della zona. Sul posto subito il 118, i carabinieri e la polizia municipale, oltre ai familiari del ragazzo, accorsi per l'immediato riconoscimento del corpo, trovato senza documenti. Inzialmente era circolata l'ipotesi che si potesse trattare di un omicidio, per le particolari condizioni del ritrovamento. Il suicido è diventato purtroppo una triste certezza quando nelle tasche del giovane sono stati trovati biglietti di addio. Una forte delusione sentimentale, unita allo sconforto per non essersi riuscito ad affermare come regista e musicista - come riporta Il Resto del Carlino - hanno portato alla rottura l'equilibro dello studente. Lo scaldacollo che il giovane portava si è alzato da solo nella dinamica del suicidio, fornendo la terribile illusione dell'"incappucciamento".

I familiari si sono stretti in un comprensibile e massimo riserbo, e non hanno rilasciato dichiarazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto ex cava Fiumesino di Falconara: Paolo Zampa si è suicidato

AnconaToday è in caricamento