Minori: ritrovato giovane spacciatore fuggito dalla comunità

Il ragazzo era stato arrestato a maggio del 2011 nella propria abitazione dai Poliziotti dell'Antidroga, dopo che un'indagine aveva permesso di collocarlo al centro di una proficua attività di spaccio tra minorenni

Nelle ultime ore i Poliziotti della Squadra Mobile dorica, ottemperando ad un Ordine di Esecuzione emesso da GIP del Tribunale dei Minorenni di Ancona, hanno ripristinato la misura cautelare del collocamento in comunità a carico di un minorenne, revocandone la misura della “messa alla prova” alla quale il giovane era sottoposto da circa un anno.

Il minore, il 19 maggio 2011, era stato arrestato nella propria abitazione dai Poliziotti dell’Antidroga dopo un’indagine che aveva permesso di collocarlo al centro di una proficua attività di spaccio tra minorenni. Sottoposto a perquisizione domiciliare, il ragazzo era stato trovato  con circa un etto e mezzo di hashish da destinare al mercato minorile, ben nascosti all’interno della sua abitazione dove vive con i suoi genitori.

Di seguito all’arresto il giovane imputato veniva sottoposto al progetto riabilitativo denominato “messa alla prova - minorenne in percorso assistito” (map) dal quale, tuttavia, si è sottratto lui stesso, allontanandosi dalla comunità alla quale era stato assegnato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento