Lavori pubblici: dalla prossima primavera interventi per tre milioni di euro

I lavori interesseranno il quartiere delle Grazie, l'ex scuola materna di via Veneto, il muro del cortile della scuola di via Mercantini, la realizzazione al Museo della Città di una grande aula e un centro di raccolta rifiuti a Posatora

Dalla prossima primavera l’amministrazione darà avvio ad alcuni interventi approvati dalla giunta. I lavori interesseranno il completamento dell’urbanizzazione al quartiere delle Grazie, l’ex scuola materna di via Veneto, il muro del cortile della scuola di via Mercantini e della strada soprastante, la realizzazione al Museo della Città di una grande aula con un terrazzo e un centro di raccolta rifiuti a Posatora.

“Dopo la recente demolizione del palazzo di Posatora, che come annunciato è avvenuta nei tempi che l’amministrazione aveva stabilito – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Urbinati - si è dato corso ad ulteriori nuovi interventi i quali vedranno l’avvio nella primavera del 2014, fornendo così alcune risposte che erano attese dai cittadini da molto tempo”.

La Giunta comunale ha approvato il progetto definitivo relativo ai lavori di completamento dell’urbanizzazione PRU, piano di riqualificazione urbanistica, delle Grazie.  Attraverso il riutilizzo di risorse regionali e comunali il progetto di recupero prevede la realizzazione della piazza pubblica, del parcheggio pubblico e il rifacimento dei muri di sostegno di via Torresi, via Antinori e via Moroder.
Il finanziamento ERP regionale è di 413.165 euro, a cui si affianca quello comunale di 200mila euro. Ora si sta avviando la fase esecutiva, mentre l’affidamento dei lavori potrebbe essere effettuato già nella primavera di quest’anno.

La giunta ha dato inoltre, il via libera al progetto sia definitivo che esecutivo dell’intervento di ristrutturazione e adeguamento della ex scuola materna di via Veneto, dietro alle scuole Leopardi. I lavori prevedono l’impermeabilizzazione del piano di copertura, il ripristino di calcestruzzo ammalorato e sistemazione degli impianti elettrico e termico. L’importo dell’intervento ammonta a 66 mila euro ed avrà avvio nei prossimi mesi. Questi locali saranno destinati ad ospitare attività di associazionismo.

Approvato il progetto definitivo di consolidamento del muro del cortile della scuola di via Mercantini e della strada soprastante. L’importo dell’intervento è pari a 100mila euro. Ora si procederà al progetto esecutivo ed i lavori anche in questo caso potrebbero essere affidati nella prossima primavera.

E’ stato dato parere positivo dalla giunta anche al progetto definitivo per un importo di circa un milione di euro per la realizzazione al Museo della Città di una grande aula con un terrazzo provvisto di accesso pubblico che fungerà da collegamento da via Boncompagno a Piazza del Papa. Ciò consentirà un ampliamento del Museo e soprattutto la riqualificazione della zona. I lavori dovrebbero essere completati per l’estate del 2015.

La Giunta ha infine disposto la realizzazione di un centro di raccolta rifiuti a Posatora con l’approvazione del progetto preliminare-definitivo e finanziamento della spesa. Il costo dell’intervento è di 538.783 euro dei quali 202mila a carico del Comune di Ancona ed i rimanenti concessi dalla Regione Marche.  I lavori consentiranno quindi la realizzazione della seconda isola ecologica delle tre previste (l’altra è già operativa alle Palombare) oltre al risanamento della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Maxi parcheggio e luminarie: tutto pronto a Vallemiano, l’Eurospin apre i battenti 

Torna su
AnconaToday è in caricamento