Cinque colpi in 3 mesi, ladro seriale in carcere: è il vicino di casa della sindaca

Il 45enne portato a Montacuto dalla Squadra Mobile dopo una scia di furti in centro

Foto d'archivio

E’ finito in carcere il ladro seriale del centro. Stamattina attorno alle 10.30 l’uomo, un anconetano di 45 anni, disoccupato e tossicodipendente, è stato rintracciato presso il Sert dagli agenti della Squadra Mobile di Ancona ed è stato portato a Montacuto. Su di lui, infatti, pendono numerosi procedimenti penali per i furti messi a segno negli ultimi mesi soprattutto nel centro. Ed è proprio l’ultimo colpo, messo a segno giovedì scorso all’Enoteca Dorica in via Damiano Chiesa mentre si trovava agli arresti domiciliari, che ha portato l’autorità giudiziaria ad emettere nei suoi confronti l’ordine di carcerazione, considerata la particolare pericolosità sociale e l’inclinazione a delinquere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ lunga la scia di furti commessa dal 45enne che, peraltro, vive nello stesso palazzo della sindaca Valeria Mancinelli, nel quartiere Adriatico e annovera una serie di condanne, arresti  e denunce per decine di reati, dal 1996 ad oggi. Il 7 maggio scorso le Volanti lo avevano arrestato subito dopo aver rubato nella Caffetteria del Centro Storico in via Bernabei: a chiamare la Polizia era stato il proprietario che ha seguito il 45enne fino al Mercato delle Erbe, dove gli agenti l’hanno fermato mentre tentava di forzare una porta laterale. Il ladro seriale è stato inoltre denunciato per altri tre furti, grazie all’analisi dei filmati della videosorveglianza: il 6 aprile aveva rubato in un locale in ristrutturazione di via Marconi, il 20 marzo alla “Only Pizza & Love” di piazza Diaz e il 18 febbraio al ristorante “Mangio Ergo Sum” di corso Amendola. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento