Cronaca

007 non fa per lui, ruba il cellulare ma viene tradito dalla nuova sim

Pensava di averla fatta franca sostituendo la sim card

foto di repertorio

Aveva rubato uno smartphone da 700 euro a una donna e per far perdere le tracce del telefonino aveva ben pensato di gettare la scheda per sostituirla con una nuova. E’ stata proprio quest’ultima sim card a mettere gli agenti della sezione pg della polizia municipale sulle tracce del ladro, un rumeno di 45 anni residente ad Ancona. 

L’indagine è partita un mese fa dopo la denuncia presentata dalla vittima del furto alla polizia giudiziaria. Gli agenti hanno acquisito i tabulati telefonici relativi al numero di telefono associato al codice Imei del telefono rubato (la serie numerica che identifica in modo univoco l’apparecchio). Dai tabulati è emerso che al cellulare era stata tolta la sim e abbinata una nuova scheda telefonica. Dall’analisi del traffico di quest'ultima, intestata a nome del romeno, gli agenti hanno accertato che il telefono era stato usato prima in Romania prima poi ad Ancona. Domenica mattina la perquisizione domiciliare ha permesso il ritrovamento del telefonino che è stato sequestrato e presto verrà riconsegnato alla legittima proprietaria. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

007 non fa per lui, ruba il cellulare ma viene tradito dalla nuova sim

AnconaToday è in caricamento