Cronaca Osimo / Strada Septempedana, 27

Va a fare jogging, trova il ladro in auto: «Lasciami o ti do una pugnalata»

Choc per un 43enne che si è trovato faccia a faccia con il malvivente. L'appello al sindaco: «Servono più telecamere»

Era andato a correre, ma poi ci ha ripensato per via del caldo eccessivo. Così è tornato indietro, un quarto d’ora dopo. Quando è arrivato all’auto, parcheggiata nei pressi della sede dell’associazione Testimoni di Geova, ha trovato un ragazzo di colore che stava rovistando nell’abitacolo. «Ehi, che stai facendo?», gli ha chiesto. Per tutta risposta il giovane ha scaraventato a terra il marsupio, con dentro portafoglio e cellulare, e per scappare ha minacciato il proprietario: «Se ti avvicini ti do una pugnalata». Poi si è dato alla fuga, perdendo le ciabatte. I carabinieri gli stanno dando la caccia. 

Choc ieri pomeriggio (mercoledì 3 luglio) a Campocavallo, dove un 43enne osimano si è ritrovato faccia a faccia con il ladro. «Aveva la carnagione scura, forse un nordafricano, sui 20-25 anni - racconta la vittima -. Aveva una canottiera marrone e ha perso le ciabatte mentre correva via. Erano le 17,45. Un quarto d’ora prima avevo parcheggiato in zona laghetti. Era troppo caldo, così ho rinunciato ad allenarmi. Tornando indietro, ho visto quel ragazzo che si era intrufolato nella mia Volkswagen Tiguan. Aveva mandato in frantumi il finestrino posteriore, non so come, forse con un calcio o un mattone. Ha preso il marsupio che avevo lasciato sotto il sedile. Quando mi ha sentito urlare si è spaventato e l’ha lanciato a terra, spaccando il vetro del cellulare. Quando mi sono avvicinato, mi ha intimato di lasciarlo stare perché altrimenti mi avrebbe dato una pugnalata, anche se in effetti non so se avesse un coltello con sé. Quando è scappato verso lo stradone di Osimo ho provato a rincorrerlo, ma non sono riuscito a fermarlo».

Il 43enne ha subito contattato i carabinieri che stanno analizzando le telecamere della zona per risalire al malvivente. «Devo considerarmi fortunato - dice la vittima - perché non ha reagito con violenza. Ma mi chiedo: se al posto mio ci fosse stata una ragazza o un anziano, cosa sarebbe successo?». Su Facebook la vittima ha chiesto al sindaco Simone Pugnaloni di fare qualcosa per coprire con le telecamere una zona dove ripetutamente si sono verificati furti in auto da parte di ladruncoli che approfittano dell’ora di jogging dei proprietari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a fare jogging, trova il ladro in auto: «Lasciami o ti do una pugnalata»

AnconaToday è in caricamento