Tragedia in casa, trova l'amico morto sul pavimento del bagno: inutili i soccorsi

Per l'uomo, ex gestore di un'attività commerciale in città, non c'è stato niente da fare. A causare la morte sarebbe stato un arresto cardiaco

foto di repertorio

Lo hanno trovato a terra, disteso in bagno e privo di vita. Tragedia ieri mattina, poco dopo le 9, in via Jugoslavia a Jesi, dove un uomo di 50 anni, ex titolare di un'attività commerciale, è stato stroncato da un malore. A fare la scoperta è stato un suo conoscente che si trovava all'interno dell'abitazione.

Sul posto sono intervenuti gli operatori della Croce Verde di Cupramontana ed i sanitari del 118 ma per lui non c'era più niente da fare. Il loro tentativo di rianimarlo è stato vano ed hanno potuto solamente costatarne il decesso. Secondo i soccorritori la causa della morte sarebbe stata un arresto cardiaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Marche zona gialla o zona arancione? Acquaroli fa chiarezza

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento