Cronaca

Pesaro, legato alla croce e sgozzato a 17 anni per gelosia: fermati due giovani

Dall'autopsia eseguita lunedì all'ospedale Torrette di Ancona, la morte del giovane risalirebbe alle prime ore del pomeriggio di domenica scorsa. Intanto i Carabinieri stanno interrogando due giovani sospetti

Ismaele Lulli

Sarebbe stato legato alla croce vicino alla chiesetta e poi sarebbe stato sgozzato con un unico taglio profondo che ha reciso collo e trachea, causando una fatale asfissia. Una vera e propria esecuzione quella di Ismaele Lulli, il 17enne trovato sgozzato in un dirupo nei boschi di San Martino in Selva Nera, a Sant'Angelo in Vado (Pesaro-Urbino). Sono gli ultimi dettagli emersi dall'interrgoatorio dei due principali sosspetti: due 20enni di origini albanesi e amici della vittima, messi sotto torchio degli inquirenti che nel frattempo li hanno sottoposti a fermo indiziario. Secondo quanto riportato da altri giornali come Il Corriere della Sera, il movente sarebbe la gelosia. Ismaele avrebbe fatto delle avance alla fidanzata di uno dei due sospetti, una studentessa macedone. E ora per i due l’accusa è omicidio volontario ma senza premeditazione. 

Potrebbero essere stati loro ad uccidere Lulli per motivi che sono ancora da chiarire. Ma parrebbe che i due abbiano iniziato a collaborare con gli investigatori, il cui unico obiettivo è ricostruire tutto quello che è successo alla vittima. Anche il senso di quell’sms inviato al cellulare della madre e della fidanzata: “Cambio vita, vado a Milano, non mi cercate”. Un messagio a cui alcuni parenti non credono e che quindi potrebbe essere una mossa dell’aguzzino, o degli aguzzini, per far perdere le tracce di Ismaele. Una cosa è certa. Dall’autopsia eseguita oggi all’ospedale Torrette di Ancona, sarebbe emerso anche come la morte del giovane risalirebbe alle prime ore del pomeriggio di domenica scorsa. Non ci sarebbero altri segni di colluttazione, nessuna lesione, solo la ferita al collo, fatale al minorenne. Altri elementi utili alle indagini potrebbero emergere dai risultati degli esami tossicologici. Ma la vera svolta potrebbe arrivare da queste ore di interrogatorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesaro, legato alla croce e sgozzato a 17 anni per gelosia: fermati due giovani

AnconaToday è in caricamento