Travolto e ucciso sui binari da un treno merci, ecco chi è la vittima

Gli investigatori continuano ad indagare sulla morte del 28enne

Il luogo della tragedia

Suicidio o tragico incidente? Gli investigatori non hanno ancora risolto il giallo del ragazzo travolto e ucciso da un treno merci, questa mattina alle 9,50, ad Osimo Stazione. Non ha lasciato biglietti, si indaga sulla sua vita privata e al momento l’unica testimonianza è quella del macchinista del convoglio 47201 della Mercitalia Rail, partito da Torino e diretto a Fossacesia, in Abruzzo: ha visto quella sagoma, illuminata dal sole, in piedi, immobile sul binario. Ha tentato una frenata disperata, ma non ha potuto evitare l’investimento: il giovane è stato travolto dal convoglio e scaraventato a una decina di metri di distanza. I soccorritori del 118 e della Croce Rossa, intervenuti in pochi minuti, non hanno potuto far altro che constatare il decesso. 

La vittima

Indaga la polizia ferroviaria, intervenuta insieme ai colleghi del commissariato di Osimo, sulla morte di Erjon Alla. Aveva 28 anni, era arrivato in Italia nel 2009, risiedeva regolarmente ad Osimo e non aveva precedenti con la giustizia. Il suo corpo, dilaniato dal micidiale impatto con il treno merci, giaceva a pochi metri dalla banchina dello scalo osimano, in direzione Loreto: è stato ricomposto e trasferito all’obitorio di Torrette dove oggi potrebbe essere effettuata un’ispezione cadaverica, prima di restituire la salma ai familiari per i funerali. 

Ritardi di 120 minuti

L’investimento ha provocato gravi disagi alla circolazione ferroviaria, rimasta bloccata per quasi tre ore nella tratta Adriatica per consentire all’autorità giudiziaria di svolgere tutti gli accertamenti. In una giornata da bollino nero per pendolari e vacanzieri, i treni provenienti da nord e da sud hanno subito ritardi fino a 120 minuti, informa Trenitalia, che ha allestito un servizio di bus navetta sostitutivo. Solo alle 11,50 la circolazione è stata ripristinata regolarmente. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • Nell'auto una spesa per più di mille euro, polizia chiede e loro danno risposte diverse

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Cade fuliggine dal cielo, residenti preoccupati: arriva l'Arpam per i controlli

  • Lite temeraria, condannata la palestra chiusa da 6 mesi: ipotesi class action per i clienti

Torna su
AnconaToday è in caricamento