menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei luoghi in cui compaiono gli insulti contro Fabrizio Volpini

Uno dei luoghi in cui compaiono gli insulti contro Fabrizio Volpini

In prima linea contro il Covid, insulti contro Volpini: solidarietà di tutta la politica

Insulti con la vernice nei confronti di Fabrizio Volpini, Presidente della IV commissione sanità e politiche sociali della Regione Marche e medico in prima linea contro il Coronavirus

Insulti con la vernice per le vie di Senigallia, nei confronti di Fabrizio Volpini, Presidente della IV commissione sanità e politiche sociali della Regione Marche e medico in prima linea contro il Coronavirus. Forse anche per questo quelle offese hanno indignato tutto il mondo della politica, da destra a sinistra fino al Movimento 5 Stelle, che è stato il primo a condannare il gesto. 

Movimento 5 Stelle

Infatti i consiglieri regionali Romina Pergolesi e Gianni Maggi hanno parlato di «intollerabili frasi ingiuriose. Offese scritte con lo spray su alcuni muri di Senigallia, di nascosto, a conferma dell'inesistente senso civico dell'autore e dell'assoluta mancanza di coraggio. Prendiamo fermamente le distanze dalla politica dell'insulto e dell'odio, diretto fra l'altro verso una persona competente, misurata, disponibile e da sempre in prima linea - seppur a volte su posizioni differenti dalle nostre - nella salvaguardia delle fasce più fragili della popolazione e nella tutela dei diritti civili. Un medico che durante l'emergenza Covid-19 non si è mai tirato indietro». Anche Sandro Bisonni commenta il vile gesto a sostegno del collega: «In un paese che si rispetti, atti di vigliaccheria come questi vanno contrastati in tutte le sedi». 

Ceriscioli e la Regione Marche

Naturalmente la massima solidarietà è arrivata dalla Regione Marche e dal Presidente Ceriscioli: «Massima solidarietà al consigliere regionale Fabrizio Volpini, al quale sono stati rivolti insulti con la vernice per le vie di Senigallia. Un atto ignobile, nascosto dietro un vile anonimato, che si commenta da sé.  Il confronto e la discussione sono elementi base della democrazia. Atti intimidatori e violenti sono fuori dal confronto democratico e vanno puniti con la massima fermezza. Non ci appartiene la logica dell'odio diretta fra l'altro verso un amministratore e professionista competente che con coraggio si impegna da sempre nella tutela della fasce più fragili della popolazione. Un medico che durante l'emergenza Covid-19 è sempre stato in prima linea».

Fratelli d'Italia

«Esprimo la mia massima solidarietà al collega consigliere regionale Fabrizio Volpini, presidente della IV commissione sanità, per i gravi episodi che si sono verificati a Senigallia nei suoi confronti. - ha detto anche Elena Leonardi, vicepresidente IV commissione permanente sanità e politiche sociali, eletta per Fratelli d’Italia - Fabrizio è un professionista competente e stimato, un collega sempre disponibile e attento con il quale ho condiviso in questi anni il lavoro alla commissione Sanità e che tanto si è speso anche in questi duri mesi di emergenza pandemica. Tali episodi vanno condannati e puniti, sono estranei ad ogni forma di leale confronto basato sul rispetto, che deve sempre guidare le nostre azioni e la società di cui facciamo parte». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuole chiuse in tutta la città: il sindaco firma l'ordinanza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento