Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Giovani ubriachi devastano stazione e fanno sopprimere due treni, denunciati

Hanno fracassato i vetri della stazione di Castelplanio, e poi quelli del treno Ancona-Roma. Denunciati anche per interruzione del pubblico servizio perché il capotreno ha soppresso due convogli per testimoniare

Due giovani ubriachi di 21 e 22 anni, N.S. e A.L., questa mattina attorno alle 4 prima hanno vandalizzato la stazione di Castelplanio rompendo porte e finestre e poi, una volta montati sul treno Ancona-Roma, hanno infranto un altro vetro del convoglio, utilizzando il martelletto rosso di emergenza presente per motivi di sicurezza in ogni carrozza. A riportare la notizia è il Resto del Carlino.

Ad intervenire un passeggero, che ha subito contattato il capotreno il quale a sua volta li ha fatti scendere a Fabriano, dove c’erano già i carabinieri ad attenderli. Oltre che per danneggiamento aggravato in concorso i due ragazzi sono stati anche denunciati per interruzione di pubblico servizio, in quanto il capotreno ha dovuto sopprimere due treni regionali per testimoniare davanti agli inquirenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani ubriachi devastano stazione e fanno sopprimere due treni, denunciati

AnconaToday è in caricamento