Colpo alla torneria automatica, presi i responsabili: arresti e denunce

I Carabinieri li hanno arrestati per furto aggravato e ricettazione

Le immagini di videosorveglianza riprendono i due ladri

Il colpo all'interno dell'azienda aveva fruttato un bottino di oltre 25mila euro. Un furto organizzato nel minimo dettaglio da parte dei due giovani rom, che ora a distanza di un anno sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione di Numana. 

La vicenda

Il furto era stato messo a segno lo scorso 28 agosto, all'interno di una torneria automatica di Numana, dove i banditi erano riusciti a rubare numerosi attrezzi da lavoro, materiale in ottone ed un carrello portautensili per un valore come detto di circa 25mila euro. Ieri mattina, eseguendo l'ordinanza di custodia cautelare emessa il 6 maggio dal GIP del Tribunale di Ancona, i due sono stati raggiunti ed arrestati. Il primo, rom di 20 anni, si trovava presso un residence di Porto Recanati mentre l'altro, di 30 anni, in un campo rom di Padova. 
I militari hanno inoltre denunciato due persone residenti nel fermano, per la ricettazione della refurtiva, poi recuperata e restituita al proprietario. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

  • Gli amici lo aspettano per cena, ma lui non arriva: lo trovano morto in bagno

Torna su
AnconaToday è in caricamento