Le mamme sono a colloquio con i prof, i ladri ne approfittano: rubato tutto l'oro

Choc a Offagna per l'ennesima ondata di furti. Svaligiati tre appartamenti nel tardo pomeriggio: il borgo medievale assediato da bande di malviventi

Foto d'archivio

I ladri sono tornati ad Offagna e l’hanno fatto mentre due mamme erano a scuola per i colloqui con gli insegnanti dei loro figli. Indagano i carabinieri su questa nuova ondata di furti. Non c’è pace per il borgo medievale, ripetutamente preso di mira dai malviventi.

Gli ultimi blitz risalgono a mercoledì pomeriggio, prima di cena: hanno svaligiato tre case, portando via monili d’oro e ricordi personali. In via De Gasperi hanno derubato madre e figlio che vivono in due appartamenti attigui, passando da un terrazzo all’altro. Si sono arrampicati sul balcone e hanno forzato una finestra per entrare nell’appartamento di un 40enne che era al lavoro, mentre la moglie era uscita per andare ai colloqui scolastici: hanno messo tutto in disordine e rubato alcuni monili d’oro. La coppia si è vista portar via anche i ricordi del battesimo delle figlie. Poi i malviventi hanno visitato l’appartamento accanto, dove vive la madre del 40enne, ma non hanno trovato nulla da rubare.

Quindi si sono spostati in via Massa, a poca distanza, sempre alle porte del paese: qui hanno ripulito una terza abitazione, approfittando dell’assenza del proprietario e della moglie, anche lei a scuola per i colloqui con gli insegnanti del figlio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus si propaga nelle Marche, quasi 100 persone in isolamento in tutte le province

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

Torna su
AnconaToday è in caricamento