Casa devastata dai ladri, disperata dopo il sesto furto: «Mi sento violentata»

Quadri a terra, cassetti aperti, armadi svuotati: uno choc per la proprietaria, presa di mira dai banditi. «Avevo lasciato apposta le luci accese, sono entrati e le hanno spente»

La camera da letto devastata dai ladri

Si è assentata per un giorno, era andata a trovare degli amici a Fabriano. Al rientro, il caos: l’abitazione era stata violata dai ladri che hanno messo a soqquadro ogni stanza, ad eccezione della cucina. Hanno svuotato cassetti e armadi, dopo aver spaccato una finestra per entrare. Hanno gettato a terra quadri e specchi, nella speranza (vana) di trovare una cassaforte. Si sono dovuti accontentare di poche cose perché la vittima, ormai, ha capito che è meglio non tenere in casa cose di valore.

«E’ il sesto furto che subisco, i primi tre quando vivevo al Taunus, e ogni volta è la stessa storia: mi sento violentata», racconta la proprietaria dell’appartamento di piazza Fontana, a poca distanza dalla questura di Ancona. Vive da sola, la sessantenne: il rientro a casa, venerdì sera, per lei è stato uno choc. I ladri hanno forzato la porta-finestra del soggiorno dopo aver praticato un foro sugli infissi e spaccato il doppio vetro. Poi hanno spento le luci, che la proprietaria aveva lasciato accese proprio per tenere alla larga i malintenzionati, quindi hanno dato sfogo alla loro forza distruttrice. Hanno scartato la bigiotteria e selezionato solo gli articoli di maggior valore: un bracciale, qualche anello, ma la conta definitiva non è stata ancora fatta, visto il caos totale. Indagano i carabinieri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«A questo punto metterò un cartello alla porta con scritto che non c'è più niente da rubare e magari lascio 50 euro sul comodino per i ladri», prova a sdrammatizzare la proprietaria, disperata per questa ennesima, sgradita sorpresa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento