Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Furti in città, arrestata la ladra ventenne: razziava ville e appartamenti

Gli agenti hanno arrestato la ventenne che ad ottobre aveva fatto razzia in appartamenti e ville insieme a due suoi complici. Si trovava in un campo al nord Italia al momento dell'arresto

Arrestata dalla squadra mobile di Ancona la seconda donna

ventenne di etnia rom che lo scorso 30 settembre, con la complicità di una coetanea e di un'altra persona minorenne, si era resa responsabile di furto aggravato in un'abitazione in città. Subito dopo il colpo gli agenti della polizia avevano attuato una serrata e costante attività investigativa che aveva permesso di identificare gli autori del furto. I ladri nel frattempo, si erano nascosti presso un’abitazione di conoscenti dove avevano scelto di trascorrere la notte, con l'intenzione di rimettersi "in attività" il giorno seguente. Così, nei primi giorni di ottobre, l'auto con a bordo le due nomadi e un minorenne alla guida, stava sfrecciando via da Ancona per rientrare in un campo rom del nord Italia, quando i poliziotti della squadra mobile li hanno individuati e hanno scoperto che i tre portavano con loro numerosissimi attrezzi atti allo scasso.

Razzie in ville e appartamenti: il modus operandi

Così sono scattate le manette per una delle due ladre: la donna, colpita da un provvedimento di restrizione della libertà personale, era stata subito condotta presso il carcere femminile di Pesaro. Per l'altra ladra, invece, la misura cautelare emessa dalla procura presso il tribunale di Ancona è scattata proprio in queste ore. Dopo essere stata rintracciata dai poliziotti della squadra mobile di Ancona in un campo rom vicino Rivoli, con la collaborazione del personale dei quel commissariato, la donna è stata indivuduata e per lei sono scattate le manette. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in città, arrestata la ladra ventenne: razziava ville e appartamenti

AnconaToday è in caricamento