Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Falconara, sprechi alimentari: da lunedì al via la "Good Food Bag"

Il Servizio Ambiente insieme a GEMEAZ ELIOR, gestore della mensa scolastica, hanno acquistato le bag trasporta cibo da LEGAMBIENTE ed in questi giorni il CEA ha provveduto a consegnarle ad alunni ed insegnanti

“L’esigenza di lavorare sullo spreco alimentare nasce dalla volontà di questa Amministrazione comunale di tentare di sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza di trasmettere, in particolare in questo momento storico, il valore dell’alimentazione connesso all’ambiente – spiega l’assessore all’ambiente Matteo Astolfi -. Per questo motivo pensiamo sia necessario improntare dei percorsi educativi-formativi che coinvolgano anche le famiglie in questo lavoro di rete tra scuola ed Ente. Anche la Campagna  contro lo spreco alimentare va letta infatti all’interno del programma di questa Amministrazione di ridurre i rifiuti prodotti”.

Dopo una prima fase di formazione dei soggetti interessati al progetto contro lo spreco alimentare, che è culminata nell’incontro del 21 aprile scorso tra genitori, insegnanti, operatori della mensa, istituzioni e Comune, partirà lunedì (4 maggio) il periodo di sperimentazione della GOOD FOOD BAG.
Nella campagna contro lo spreco alimentare avviata dal Comune di Falconara Marittima, l’Assessorato all’ Ambiente e Assessorato alle Politiche Scolastiche  il CEA e GEMEAZ Elior e LEGAMBIENTE, saranno coinvolte tutte le classi delle Scuole Primaria a TEMPO PIENO (DA VINCI, LEOPARDI e MERCANTINI) che usufruiscono della mensa, per un totale di circa 530 alunni della scuola primaria e i loro Insegnanti.

Il Servizio Ambiente insieme a GEMEAZ ELIOR, gestore della mensa scolastica, hanno acquistato le bag trasporta cibo dalla Fondazione LEGAMBIENTE, in questi giorni il CEA ha provveduto a consegnarle a tutti gli alunni delle scuole primarie ed agli insegnanti Interessati.
La GOOD FOOD BAG è stata pensata in particolar modo per le mense scolastiche e aziendali, ma è uno strumento adatto in tutte quelle occasioni in cui si consumano alimenti fuori la propria abitazione: misura 30x30 cm, è imbottita, dotata di chiusura, è riutilizzabile, prodotta in Italia e in plastica riciclabile.
Da lunedì prossimo fino alla fine del mese gli alunni a turno porteranno a casa la frutta integra avanzata durante il pasto del pranzo.
A metà maggio tutti gli alunni iscritti a mensa delle scuole dell’Infanzia e delle scuole Primaria usufruiranno di un menu a tema proposto da GEMEAZ ELIOR, in quella data saranno consegnate le bag anche a tutti gli alunni della scuola dell’infanzia che porteranno a casa, la bag può diventare uno strumento educativo efficace anche in famiglia.

Alcune classi pilota delle Scuole Primarie continueranno il monitoraggio dell’avanzo di cibo nel piatto a mensa che avevano iniziato ad aprile. Questa valutazione sarà utile per capire cosa gli alunni sprecano di più e potrebbe dare indicazioni valide per capire dove bisogna affinare il processo educativo legato all’alimentazione. La metodologia adottata per il rilievo degli scarti alimentari consiste in una stima visiva degli scarti che ciascuna persona lascia nel piatto, ovvero una quantificazione in terzi del cibo scartato per ogni portata. I dati vengono riportati all’interno di una tabella che permette di avere una prima percezione della quantità dello scarto già ad una prima occhiata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara, sprechi alimentari: da lunedì al via la "Good Food Bag"

AnconaToday è in caricamento