rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca Fabriano

Vende un pc online ma viene truffato dall'acquirente che gli sottrae oltre 500 euro, denunciato un uomo di Ravenna

A cadere nella trappola un giovane fabrianese che si è rivolto alla Polizia

FABRIANO- Mette in vendita un pc ma viene truffato dal suo acquirente che gli sottrae 550 euro. A cadere nella trappola è stato un trentacinquenne di Fabriano che ha denunciato l’accaduto alla Polizia. Il giovane ha messo in vendita il pc a 550 euro su un noto social network con allegate foto e scheda informativa del prodotto. Dopo pochi minuti dalla pubblicazione dell’annuncio è stato contattato telefonicamente da un 65enne residente a Ravenna.

Il venditore ha fornito tutte le informazioni richieste e l’acquirente, dopo aver mostrato il suo interesse e l’urgenza per l’acquisto del pc, lo ha guidato telefonicamente per perfezionare l’affare. In particolare, lo ha invitato a recarsi presso uno sportello Postamat per ricevere l’accredito. Il giovane così, confidando nella genuinità della richiesta, ha inserito la propria carta presso lo sportello, ha digitato l’importo che doveva riceve in accredito ed ha composto il “codice segreto” comunicatogli dall’acquirente per perfezionare l’operazione. Successivamente il giovane ha provato a contattare più volte il compratore per chiedergli l’indirizzo dove spedire il pacco contente il pc senza però ricevere alcuna risposta.

Quando il 35enne ha verificato il saldo e i movimenti sul proprio conto per verificare se l’accredito era andato a buon fine, ha scoperto che l’importo digitato in realtà, risultava a debito del proprio conto in quanto confluito su una carta intestata a persona a lui sconosciuta. Dopo aver provato invano a chiedere spiegazioni all’acquirente, il 35enne si è rivolto all’Ufficio Denunce del locale Commissariato di Polizia. I poliziotti hanno appurato che il giovane fabrianese è rimasto vittima di un nuovo tipo di truffa che di recente ha visto coinvolti diversi venditori online. In particolare, il truffatore, fingendosi acquirente interessato all’annuncio, invita il venditore a perfezionare l’operazione recandosi presso uno sportello Postamat per collaborare nella transazione economica. In realtà suggerisce al venditore di digitare una sequenza di codici e numeri che, invece di far ricevere il prezzo della vendita, lo fa confluire sull’iban dell’acquirente-truffatore. I poliziotti, risaliti all’intestatario dell’utenza telefonica e del conto corrente, hanno identificato l’autore della truffa: si tratta di un sessantacinquenne romagnolo già segnalato per fatti dello stesso tipo. L’uomo è stato denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vende un pc online ma viene truffato dall'acquirente che gli sottrae oltre 500 euro, denunciato un uomo di Ravenna

AnconaToday è in caricamento