Forniva un "extra sessuale" ai clienti del centro massaggi, denunciata una 37enne

Numerosa la clientela maschile che si recava nel locale esclusivamente per ricevere prestazioni sessuali. Ad insospettire i Carabinieri lo strano via vai di uomini anche in tarda serata

FABRIANO - Vendeva ai clienti del suo centro massaggi un ulteriore servizio, fornendo a 20 euro un "extra sessuale". Per questo una donna di 37 anni, cinese, è stata denunciata per il reato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.  La donna, titolare di un centro massaggi, aveva assunto due massaggiatrici poco più che vent'enni, che fornivano i servizi dell'attività anche in orario notturno. Proprio per questo gli inquirenti si sono insospettiti. Un Carabiniere si è finto cliente ed una volta entrato nel centro massaggi è stato ricevuto da una delle due ragazze. Poco dopo è arrivata la proposta di una prestazione sessuale dietro pagamento di un extra. Avuta quindi al conferma del giro di prostituzione all'interno dell'attività, i militari hanno chiuso il centro massaggi e sequestrato la somma di 7600 euro. Numerosa la clientela maschile che si recava nel locale esclusivamente per ricevere prestazioni sessuali: dal professionista o imprenditore, all’impiegato o all’operaio e ai pensionati; molti del luogo ed altri di passaggio. Il tutto iniziava come un normale massaggio per il quale venivano chiesti dai 30 ai 50 euro a seconda della durata (da trenta minuti ad un’ora) che si concludeva con un "extra sessuale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento