menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Abusivo sul treno, era stato espulso dall'Italia: arrestato dalla polfer dorica

La polizia ferroviaria ha controllato centinaia di persone nelle stazioni. Il bilancio dell'attività

Un arrestato, sei indagati, 2.563 persone controllate, 4 multati: è questo il bilancio dell'attività, nell'ultima settimana, effettuata dal Compartimento polizia ferroviaria per le Marche, l'Umbria e l'Abruzzo con 248 pattuglie impegnate in stazione e 45 a bordo treno garantendo la presenza su 107 treni.

In particolare ad Ancona, il personale della Polfer ha arrestato un 35enne di origine albanese, per aver fatto abusivamente rientro nel territorio nazionale dopo essere stato espulso. L'uomo, infatti, era stato allontanato dall'Italia con un provvedimento di espulsione emesso dal prefetto di Piacenza nell'aprile del 2017. Sempre ad Ancona i poliziotti hanno denunciato due persone: uno è accusato di lesioni colpose verso una viaggiatrice. Avrebbe lanciato sulla mano della vittima la propria valigia. Il secondo, invece, dovrà rispondere per l'inosservanza del foglio di via obbligatorio dal comune di Ancona. 

A Falconara la polizia ha denunciato un cittadino di origine nigeriana per essersi rifiutato di fornire le proprie generalità. Il 31enne era senza biglietto e, stando alle forze dell'ordine, il suo atteggiamento reticente avrebbe causato un ritardo al convoglio di circa 45 minuti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento