Spacciava eroina in tutto l'entroterra anconetano, pusher in arresto

Dopo diversi controlli ed accertamenti gli agenti hanno scoperto che il pusher era attivo nelle zone dell’entroterra anconetano dove spacciava eroina e marijuana

SENIGALLIA - Per diverso tempo è stato un punto di riferimento tra i giovani senigalliesi, e non solo, per la spaccio di marijuana e eroina, specie in prossimità di locali pubblici e durante i fine settimana. A finire nei guai un pusher di 45 anni che è stato nuovamente arrestato. Si perchè già nel maggio del 2015, dopo aver avuto la certezza dell’illecita attività svolta, i poliziotti avevano effettuato una perquisizione presso la sua abitazione, trovandolo in possesso di oltre 120 grammi di marijuana e di circa 10 grammi di eroina. L'uomo era stato quindi arrestato e successivamente condannato dal Tribunale di Ancona.

Non pago aveva ripreso poco dopo lo spaccio sempre tra i giovani in luoghi prossimi ai locali pubblici. La sua attività non è sfuggita agli agenti di Polizia. Dopo diversi controlli ed accertamenti gli agenti hanno nuovamente scoperto che il pusher aveva spostato la sua attività anche nelle zone dell’entroterra anconetano, dove aveva cominciato a farsi conoscere. Per questo il 45enne era stato raggiunto e perquisito con la Polizia che lo ha arrestato dopo avergli trovato 30 grammi di eroina. Il pusher è stato condotto nel carcere di Montacuto dove permarrà per circa un anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento