rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca

Non smette di drogarsi e salta le visite al Sert, condannato torna in carcere

Sospeso l'affidamento in prova ad un 30enne foggiano residente ad Ancona

ANCONA – Doveva rigare dritto, dopo una condanna per droga, perché per un soffio aveva evitato la prigione, aderendo al beneficio dell'affidamento in prova. Invece di presentarsi alle visite programmate al Sert un 30enne foggiano ha ripreso a bucarsi e adesso è finito in carcere. A dare esecuzione al provvedimento, nelle ultime ore, sono stati i poliziotti della divisione anticrimine, per la sospensione della misura alternativa emessa dal magistrato del tribunale di Sorveglianza.
Dagli accertamenti effettuati era emerso che il giovane continuava ad assumere droghe e per tanto non è stato più ritenuto meritevole del beneficio previsto. La polizia lo ha portato al carcere di Montacuto dove dovrà espiare la pena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non smette di drogarsi e salta le visite al Sert, condannato torna in carcere

AnconaToday è in caricamento