Cronaca Jesi

Centrale della droga ed armi in un magazzino: maxi sequestro dei carabinieri

I militari si trovavano in un'autofficina per dei controlli di routine. L'odore della droga li ha però portati in direzione di un magazzino, posto nelle vicinanze. Ecco cosa hanno trovato

Il sequestro dei carabinieri

JESI - Quando i carabinieri sono entrati nell'autofficina per un controllo di routine hanno subito sentito un forte odore provenire da uno stabile adiacente. Per questo hanno deciso di uscire dal locale e raggiungere un magazzino posto a pochi metri, dove hanno trovato una vera e propria centrale della droga. E' successo nella giornata di ieri.

Ignari di tutto ed estranei alla vicenda i titolari dell'officina, che in quel momento si trovavano insieme ai militari durante delle verifiche sulle normative ambientali in relazione alla gestione di olii minerali e batterie esauste. I carabinieri di Jesi, con l'ausilio del Nucleo Operativo Ecologico di Ancona, dopo aver avuto accesso al locale, hanno scoperto una vera e propria piantagione indoor di marijuana. La successiva perquisizione ha consentito di trovare e sequestrare 1.255 piante di marijuana, circa 8 chili di marijuana già essiccata, imbustata e pronta per la vendita, circa 800 grammi di cocaina, 117.000 euro in banconote di diverso taglio ed una pistola calibro 6.35 clandestina con 7 colpi. Sono attualmente in corso le indagini per risalire ai materiali utilizzatori del locale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrale della droga ed armi in un magazzino: maxi sequestro dei carabinieri

AnconaToday è in caricamento