Via Appennini, aggredita da due corsi mentre passeggia: grave in ospedale

Un'anconetana di 61 anni è stata portata d'urgenza all'ospedale di Torrette dopo l'aggressione subita da due cani corsi sfuggiti al controllo del proprietario, ora denunciato per lesioni colpose

Cane corso

Aggredita da due cani di razza corsa mentre passeggia per il parco. È successo questa mattina, attorno alle 10, in un'area verde nei pressi di via Appennini, tra Candia e Sappanico. La donna, un'anconetana di 61 anni, è stata assalita dai due molossi riportando profonde ferite alla spalla e alla schiena. Nella caduta a terra, in balia delle fauci dei due cani, la 61 enne ha riportato anche una frattura al braccio.

La dinamica dell'episodio è in fase di accertamento. Stando a quanto ricostruito dagli agenti della Polizia Municipale accorsa sul posto, i cani sarebbero usciti dal cancello di un'abitazione privata per una distrazione del proprietario, un 50enne anconetano appassionato della razza corsa e possessore di diversi esemplari. 

E' stato lui stesso a raccontare ai vigili e ai volontari dell'Oipa accorsi sul posto, quanto avvenuto. Questa mattina l'uomo doveva portare a passeggio un maschio e una femmina ma nell'aprire il cancello automatico si è accorto di aver dimenticato i guinzagli. A quel punto è tornato di corsa in casa per prenderli ma gli animali ne hanno approfittato per uscire. Alla vista della donna l'hanno assalita. A dare l'allarme è stato il fratello del proprietario che, affacciandosi alla finestra di casa (al piano superiore rispetto al familiare), si è accorto di quanto stava avvenendo e ha richiamato gli animali. 

Sul posto sono intervenute le squadre del 118 e un'ambulanza della Croce Rossa. I soccorritori hanno portato la donna al pronto soccorso dell'ospedale di Torrette dove è stata presa in consegna dai medici delle urgenze che l'hanno portata in sala operatoria. Non è in pericolo di vita ma le sue condizioni sono state giudicate gravi. «Sono rammaricato - ha detto il proprietario - appena possibile andrò a trovare la donna in ospedale. La mia preoccupazione ora è più per lei che per i guai che passerò io».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mistero sul perché gli animali abbiano aggredito la 61enne. Per l'avvocato Stefano Di Gregorio, che assiste il proprietario, ora denunciato per lesioni colpose, «quanto avvenuto è inspiegabile perché questi cani sono abituati a fare mostre tanto che nell'ultima settimana hanno partecipato agli internazionali di Rimini e a una mostra Ascoli. Stanno sempre a contatto con le persone, insomma». I cani non sono stati portati al canile ma sono rimasti in custodia al proprietario. Non ha intenzione di farli abbattere ma, ad ogni modo, per far sì che non si verifichino più eventi del genere, si è detto pronto a consultare un addestratore canino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento