Prendeva tangenti promettendo assunzioni in Regione: arrestato

In arresto un dipendente della Camera di Commercio di Ancona, accusato di aver preso tangenti con la promessa di un'assunzione in Regione in posti "fantasma"

È finito per la seconda volta in manette G. M., 59enne dipendente della Camera di Commercio di Ancona, accusato di aver preso tangenti con la promessa di un'assunzione in Regione, in posti di lavoro che in realtà non esistevano affatto.

L’uomo, già arrestato nel 2010 con la stessa accusa, si sarebbe fatto consegnare anticipi di 600-700 euro da 3 uomini, promettendo loro che sarebbero stati assunti a tempo indeterminato come autisti, uscieri o archivisti della Regione Marche (del tutto estranea alla vicenda). Lo ha bloccato la Squadra mobile.

Fonte: ANSA
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus, è allerta nel Comune di Ancona: almeno 5 dipendenti in isolamento

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento