Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Senigallia: fa vivere la moglie nel terrore, denunciato 28enne

La donna, lo scorso 24 agosto, dopo una lite finita al pronto soccorso, ha finalmente trovato il coraggio di rivolgersi alle forze dell'ordine, che ieri hanno deferito in stato di libertà il coniuge

È finito grazie ai Carabinieri di Marzocca l’incubo in cui era costretta a vivere la donna di 40 anni, di origine polacca, ridotta ad una condizione di continua sofferenza fisica e morale dal marito, cittadino pakistano di 12 anni più giovane di lei, con il quale risiedeva nel centro Caritas “Casa Stella”, a Senigallia.

La donna, lo scorso 24 agosto, dopo una lite finita al pronto soccorso, ha finalmente trovato il coraggio di rivolgersi alle forze dell’ordine, che ieri hanno deferito in stato di libertà il coniuge.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: fa vivere la moglie nel terrore, denunciato 28enne

AnconaToday è in caricamento