menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Covid-19, nelle Marche zero pazienti in terapia intensiva

«La buona notizia di oggi e' il segno di un ulteriore passo in avanti verso la ritrovata normalità» ha detto il governatore Ceriscioli

Si svuotano le terapie intensive delle Marche dedicate a pazienti affetti dal Coronavirus. Il Gores ha infatti comunicato che oggi si registrano zero malati Covid in terapia intensiva mentre ieri erano due ad Ancona Torrette.

«Dopo lo zero raggiunto nei decessi e nei tamponi positivi- dice il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli- e' arrivata finalmente la buona notizia dello zero Covid nei reparti di terapia intensiva, simbolo della fase piu' acuta della malattia. La buona notizia di oggi e' il segno di un ulteriore passo in avanti verso la ritrovata normalità». I casi positivi da inizio emergenza sono 6.747 di cui 960 in isolamento domiciliare (-72), 4.763 guariti o dimessi dalle strutture ospedaliere (+82) e 32 ricoverati (-11). Tra questi pazienti non ce n'e' nessuno in terapia intensiva, appena uno in aree semi intensive (al Torrette di Ancona) e 16 in aree per post acuti (otto a Macerata e otto all'Inrca di Fermo). Sono 62 le persone dimesse dagli ospedali e attualmente ospitate in strutture territoriali (40 a Campofilone di Fermo, 19 a Villa Fastiggi di Pesaro e tre a Chiaravalle). In attesa dell'aggiornamento serale invece le vittime sono 992. Sono zero i contagi registrati nelle ultime 24 ore e dunque restano invariati i positivi nelle cinque province marchigiane: 2.752 a Pesaro Urbino, 1.873 Ancona, 1.127 a Macerata, 470 a Fermo e 290 ad Ascoli Piceno. I casi/contatti in isolamento domiciliare sono 1.335 tra cui 125 operatori sanitari: 291 in provincia di Ancona, 674 a Pesaro Urbino, 284 a Macerata, 60 a Fermo e 26 ad Ascoli Piceno. Da inizio emergenza 34.763 persone sono state (o sono tuttora) in isolamento domiciliare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento