Fuori casa senza motivo, ancora troppi furbetti: pioggia di sanzioni

Continuano i controlli della polizia locale. Segnalati alla prefettura anche due esercizi commerciali

I controlli della polizia locale

Continuano costanti i controlli della Polizia Locale per il rispetto delle disposizioni previste dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri sulla prevenzione al Coronavirus. Da quando vige il divieto di uscire dalla propria abitazione, le pattuglie della polizia locale di Jesi hanno sottoposto a controllo complessivamente 257 persone, prevalentemente a piedi o in bicicletta tra centro storico e parchi, 24 delle quali sanzionate per non avere avuto una giustificazione valida legata a motivi di lavoro, urgenza o stato di necessità. Sono stati ispezionati 43 esercizi commerciali, due dei quali risultati non in regola: per i rispettivi titolari è scattata la segnalazione alla Prefettura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Polizia Locale opera con diverse pattuglie giornaliere nell’intero territorio comunale, tutte impegnate nei servizi di competenza, con particolare riferimento alla circolazione stradale, al controllo dei parchi (in cui permane il divieto di ingresso) e al rispetto degli obblighi previsti per le attività produttive e pubblici esercizi. La stessa Polizia Locale invita alla massima collaborazione la cittadinanza affinché si adottino comportamenti coerenti rispetto alle disposizioni del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, ricordando che la prima e principale regola è quella di restare a casa. L’attività motoria e le passeggiate sono consentite solo nei pressi della propria abitazione. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento