Cronaca

Luca, gambe veloci e cuore grande: lo stipendio del campione alla Protezione Civile

L'atleta con sindrome di Down, recordman europeo del 2013 sui 100 metri, ha donato il suo stipendio alla Protezione Civile comunale

Luca Mancioli

Le gambe di Luca Mancioli corrono forte, il suo cuore ancora di più. L' atleta 27enne con sindrome di Down, è recordman europeo sui 100 metri nel 2013 in forza alla Polisportiva Fabriano Mirasole. Grazie a una borsa lavoro è impiegato come collaboratore scolastico alla scuola primaria di Sassoferrato e ha deciso di devolvere un mese del suo stipendio alla Protezione Civile comunale.

«Come ormai sanno tutti i sassoferratesi – commenta la Protezione Civile di Sassoferrato in una nota - il nostro campione Luca Mancioli è un esempio per cuore, passione, forza e coraggio. Ci ha contattato per donarci la sua paga mensile frutto di una borsa lavoro, un gesto che ci ha ancora una volta riempito di orgoglio, ci ha strappato qualche lacrima e ci ha dato il coraggio di lottare in questo giorno triste per la perdita di un concittadino. Grazie Luca, sei un raggio di sole nel buio della tempesta. Grazie ancora per essere d’esempio a tutti noi». Luca Mancioli ha stabilito anche quattro record italiani tra competizioni indoor e outdoor. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luca, gambe veloci e cuore grande: lo stipendio del campione alla Protezione Civile

AnconaToday è in caricamento