Pazienti affetti da Coronavirus, migliorano le condizioni dei ricoverati a Torrette

Ecco le ultime notizie sullo stato di salute delle cinque persone assistite all'ospedale regionale dopo l'infezione da Covid-19: uno resta in Rianimazione

Foto di repertorio

Arrivano notizie rasserenanti dai pazienti affetti da Coronavirus ricoverati all’ospedale di Torrette: nessuno di loro sarebbero in pericolo di vita. Cinque dei 6 soggetti infettati dal Covid-19 sono infatti assistiti nel presidio regionale: 4 di loro si trovano nella Sod di Malattie Infettive, in uno dei due reparti evacuato e dedicato ai pazienti da tenere sotto osservazione in isolamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vengono monitorate con più attenzione le condizioni dell’anziano di Fano ricoverato in Rianimazione: la prognosi è riservata, ma nemmeno lui sarebbe in pericolo di vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Coronavirus, è allerta nel Comune di Ancona: almeno 5 dipendenti in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento