Cronaca

Allerta in provincia, controlli a tappeto della Polizia: inseguimento a Senigallia

L'elicottero è stato protagonista di un inseguimento da film di un'auto di grossa cilindrata quando questa non si è fermata ad uno stop imposto dalla Polizia di Senigallia. Alla fine è stato fermato un 18enne

Polizia ed Esercito di pattuglia al Duomo di Ancona

Da due giorni il territorio della provincia viene battuto palmo a palmo, a 360° dalla Polizia di Stato: 185 gli agenti impiegati via terra, via mare e via cielo, hanno operato simultaneamente, tessendo ora dopo ora una rete di controlli e di ispezioni. I risultati? 1.608 persone controllate, 879 cittadini extracomunitari identificati, 793 veicoli ispezionati, 12 locali controllati, 32 posti di controllo. Tutto in linea con quanto accade anche in altre città d'Italia dove, dopo i più recenti fatti di cronaca, si alza a livello massimo l'allerta delle Forze dell'ordine. Anche in prospettiva antiterroristica con le Unità Operative di Primo Intervento che, in provincia, hanno presidiato obiettivi più sensibili della capoluogo. Su tutti il porto, crocevia di livello intercontinentale nel traffico commerciale, turistico e anche per quanto concerne i flussi di immigrazione clandestina. Come anche il Duomo di Ancona, l’aeroporto di Falconara e la basilica di Loreto.

INSEGUIMENTO VIA CIELO: L’elicottero “Poli” del Reparto Volo di Pescara ha sorvolato tutto il capoluogo vigilando dall’alto (GUARDA IL VIDEO), dando copertura aerea a tutti gli agenti impiegati nei controlli via terra. I poliziotti a bordo del velivolo hanno monitorato dall’alto strade, aree urbane, periferie, litorale, vigilando su tutti i movimenti di mezzi e persone che si snodavano sotto il loro attento sguardo e segnalandolo alle pattuglie che si muovevano “via terra”. Proprio l’elicottero, insieme alle Volanti di Senigallia, è stato protagonista di un inseguimento da film di un’auto di grossa cilindrata quando questa non si è fermata ad uno stop. Immediatamente è scattato l’inseguimento dei veicolo con a bordo 3 persone. A tutta velocità e con le sirene spiegate le “Pantere” e l’elicottero hanno inseguito l’auto fino all’arrivo del casello autostradale per poi fuggire a piedi. Mentre i poliziotti tentavano di intercettarli tra la fitta vegetazione, l’elicottero si abbassava e tentava di scrutarli dall’alto. E proprio grazie al controllo aereo è arrivato il primo fermo: un giovane di appena 18 anni, di etnia rom e con precedenti di polizia. Probabilmente un ladro visto che poi la polizia ha trovato nell’auto grimaldelli, arnesi tipo piede di porco, lunghi cacciaviti e altra attrezzatura usata frequentemente dai malviventi per furti in abitazione. Sono tuttora in corso le ricerche degli altri due, sia via terra che via cielo.

VIA TERRA: Squadre Volante della Questura e dei Commissariati, del Reparto Prevenzione Crimine “Umbria-Marche”, le Unità Cinofile, le Unità  Operative di Primo Intervento, le pattuglie in borghese della Squadra Mobile e della DIGOS. Tutte dispiegate nel capoluogo e nell’hinterland anconetano per la prevenzione e repressione di ogni forma di illecito. In particolare gli agenti hanno pattugliato i quartieri Piano San Lazzaro, zona Palombare, Posatora, Torrette, Grazie, Pinocchio, Colleverde, Vallemiano, Brecce Bianche, senza tralasciare la zona industriale, i centri commerciali, le stazioni ferroviarie, i parcheggi e i parchi cittadini, spingendosi finanche nelle aree rurali nonché lungo i litorali, particolarmente affollati in questo periodo dell’anno. 

VIA MARE: le moto d’acqua “Manta 1” e “Manta 2”, nonché la motovedetta “Squalo” in dotazione alla Squadra Nautica hanno collaborato ai servizi coordinati del territorio pattugliando capillarmente tutta la costa da Senigallia a Numana, dove si trovano le località turistiche particolarmente affollate in questo periodo estivo, fornendo uno sguardo dal mare in uno scambio veloce di informazioni e segnalazioni con tutti gli equipaggi della Polizia impiegati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta in provincia, controlli a tappeto della Polizia: inseguimento a Senigallia

AnconaToday è in caricamento