rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Rione degli archi

Al controllo della polizia scappa a bordo di un motorino rubato: arrestato

Nel vano portaggi del ciclomotore sono stati trovati anche pinze e taglierino

ANCONA- Rifiuta il controllo dei poliziotti e si dà ad una precipitosa fuga a bordo di un motorino rubato con all’interno pinze e taglierino. Raggiunto, un italiano di 37 anni, è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale e per lesioni aggravate, nonché indagato in stato di libertà per ricettazione e del porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere. Durante dei controlli agli Archi, ieri sera i poliziotti delle volanti hanno notato l’uomo seduto su un ciclomotore in sosta nei pressi della farmacia. Si guardava intorno con fare circospetto, così gli agenti hanno deciso di procedere al controllo. Il 37enne, molto nervoso, non ha fornito i documenti di riconoscimento né dato contezza del motociclo e dopo aver tergiversato si è dato ad una precipitosa fuga. I poliziotti lo hanno inseguito e immediatamente raggiunto. L’uomo si è opposto violentemente al controllo tanto da provocare delle lesioni ad un agente.

Dai primi accertamenti svolti sul motociclo è emerso che il mezzo era stato rubato a Loreto, inoltre, nel vano portaoggetti sono stati rinvenuti due pinze ed un taglierino, strumenti non appartenenti al legittimo proprietario, come appurato successivamente. Il 37enne è stato arrestato e sanzionato in quanto sprovvisto di patente di guida revocatagli nel 2015, risultando recidivo nell'arco dell'ultimo anno per la medesima condotta. Oggi è stato convalidato l’arresto applicando la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al controllo della polizia scappa a bordo di un motorino rubato: arrestato

AnconaToday è in caricamento