Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Mascherine "illegali" e droga, maxi controlli della finanza: arresti e denunce

È il bilancio dell'attivita' della Guardia di finanza di Macerata nel corso della cosiddetta 'Fase 1' dell'emergenza Coronavirus

Guardia di finanza

ANCONA - Circa 7.500 persone controllate per 335 sanzioni elevate ad altrettante persone sorprese a circolare senza valide giustificazioni. È il bilancio dell'attivita' della Guardia di finanza di Macerata nel corso della cosiddetta 'Fase 1' dell'emergenza Coronavirus. A questi numeri si aggiungono 15 persone denunciate all'Autorita' giudiziaria per aver fornito false dichiarazioni o per aver violato il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione pur essendo sottoposti a quarantena ed i controlli su oltre 13mila esercizi commerciali. Le Fiamme Gialle maceratesi, in questa fase, hanno impegnato ogni giorno dai 40 ai 60 finanzieri. A dare la notizia l'Agenzia Dire.

Nel corso di queste attivita' di controllo sono state anche denunciate sette persone in possesso di sostanze stupefacenti a fini di spaccio, di cui due tratte in arresto, con il sequestro di oltre 420 grammi di stupefacenti di vario tipo e circa 1.600 euro di denaro contante ritenuto provento dello spaccio. Per quanto riguarda invece i servizi finalizzati alla repressione delle manovre speculative sui prezzi sono stati effettuati controlli su 64 attivita' commerciali, che hanno portato al sequestro di oltre 700 litri di falso disinfettante e 532 mascherine. I verbali elevati sono stati 15 ad altrettanti esercizi commerciali e per i titolari di due di essi e' scattata la denuncia all'Autorita' giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherine "illegali" e droga, maxi controlli della finanza: arresti e denunce

AnconaToday è in caricamento