Villaggio di Natale ad Ancona al via, sabato si parte con Jesi

La spesa degli italiani per l’agroalimentare, compresi cenoni e altri momenti conviviali delle festività, sottolinea l’analisi della Coldiretti sui consumi di Natale

Dai panettoni alla visciola ai migliori vini doc marchigiani fino alle marmellate e all’olio extravergine di oliva. Il regalo sotto l’albero si orienta sempre più verso l’agroalimentare. La spesa degli italiani per l’agroalimentare, compresi cenoni e altri momenti conviviali delle festività, sottolinea l’analisi della Coldiretti sui consumi di Natale, sulla base della Xmas Survey della Deloitte, è superiore del 7% ai 131 euro a famiglia stanziati in media in Europa a conferma della maggiore attenzione dei cittadini del Belpaese alla convivialità a tavola che trova proprio nel Natale la sua massima espressione.

E da oggi, venerdì 6 dicembre, gli anconetani hanno una chance di “rifornimento” dispensa all’insegna della qualità grazie alla ventina di agricoltori del Mercato di Natale di Campagna Amica, al via tra via Castelfidardo e piazza Stamira. Il taglio del nastro proprio questa mattina con la partecipazione del sindaco Valeria Mancinelli che poi, insieme al vice Pierpaolo Sediari, l’assessore Tiziana Borini, ha voluto visitare gli stand per ringraziare gli operatori personalmente gli operatori. Presenti anche il presidente della Camera di Commercio Gino Sabatini e la presidente del consiglio comunale di Ancona, Susanna Dini. “Il Villaggio di Natale di Campagna Amica è un punto di riferimento per tutti coloro che vogliono fare un regalo di qualità premiando il lavoro delle aziende del territorio – ha detto la presidente di Coldiretti Marche, Maria Letizia Gardoni -. Oltre a rappresentare un momento economico, il villaggio di Campagna Amica é anche espressione di socialità mettendo in relazione diretta i cittadini con gli agricoltori e proponendo appuntamenti di incontro e confronto con famiglie e bambini sul valore dell'agricoltura, soprattutto marchigiana, espressione di eccellenza della nostra regione". Gli stand resteranno aperti tutti i fine settimana, dal venerdì alla domenica, dalle 9 alle 19, fino al gran finale di lunedì 23 dicembre (apertura straordinaria). Ogni giorno si potranno prenotare visite, letture e laboratori creativi nell’area incontri e fattoria didattica allestita per l’occasione. Tra gli stand ci sarà anche quello con i prodotti dell’orto nel carcere di Barcaglione, nato dal progetto sociale che Federpensionati Coldiretti Ancona sta portando avanti con grande dedizione e, nell’ultimo weekend, anche i frutti del lavoro degli studenti dell’azienda agraria didattica Istituto Tecnico Agrario «Morea Vivarelli» di Fabriano. Ma Coldiretti Ancona è pronta a raddoppiare gli appuntamenti natalizi con l’avvio, primo anno, del mercato di Campagna Amica a Jesi. Appuntamento da domani, sabato 7 dicembre, in piazza Spontini e piazza Indipendenza per tutti i weekend fino al 22 dicembre. Orari: il sabato dalle 16 alle 20, la domenica dalle 10 alle 20.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento