Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Torrette / Via Flaminia

Cellula di spacciatori in via Flaminia: la droga viaggiava nell'addome

I quattro spacciatori arrestati, già da tempo monitorati dai Poliziotti, importavano l'eroina mediante ovuli intracorporei. Il mercato di riferimento era quello di Pizza D'Armi e della stazione

Ovuli di droga (foto archivio)

Smantellata un importante cellula di spacciatori sita in via Flaminia: nelle prime ore della mattinata di ieri la Squadra Mobile di Ancona ha arrestato quattro tunisini nell’ambito della serrata attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. I quattro sono stati identificati per H.K. (’93) – O.M (’75) – H.M. (’81) – A.J. (’92), tutti tunisini, pregiudicati e clandestini nel territorio italiano.

I quattro spacciatori, già da tempo monitorati dai Poliziotti, importavano l’eroina mediante ovuli intracorporei. Una volta raggiunta la base operativa di via Flaminia, gli aprivano gli involucri e preparavano le dosi da immettere sul mercato prevalentemente di p.zza D’Armi e Stazione.
Durante la perquisizione sono stati rinvenuti, oltre al materiale per il confezionamento dello stupefacente, 3 ovuli intercorporei per un totale di circa 30 grammi che sarebbero ben presto stati trasformati in circa 100 dosi da spacciare a 30 euro l’una.

L’abitazione dei quattro spacciatori era ovviamente sconosciuta e non riconducibile anagraficamente: soltanto grazie ai lunghi ed estenuanti appostamenti e pedinamenti fatti dai Poliziotti della Mobile si è riusciti a risalire ai quattro tunisini.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati portati nel carcere di Montacuto a disposizione della Procura della Repubblica di Ancona per la convalida dei provvedimenti restrittivi.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cellula di spacciatori in via Flaminia: la droga viaggiava nell'addome

AnconaToday è in caricamento