rotate-mobile
Cronaca

Passeggia tra i binari, donna salvata dai carabinieri: "Mi sono solo persa"

Due pattuglie di carabinieri e due della Pm hanno salvato una donna mentre passeggiava nella notte nel tratto ferroviario fidardense della linea che costeggia la Statale 76. Avvisati i macchinisti, sono riusciti a scongiurare una tragedia

Una donna cammina sui binari e rischia di essere falciata da il treno in corsa. E' successo a Castelfidardo, nella notte tra sabato e domenica. Lo rende noto Il Messaggero.

Allertati da una segnalazione, i carabinieri della Compagnia di Osimo hanno iniziato subito le ricerche per evitare che si potesse ripetere la tragedia del 27 luglio, quando un 75enne di Castelfidardo, era stato travolto mentre attraversava le rotaie.
Le pattuglie hanno setacciato meticolosamente il tratto fidardense della linea ferroviaria nei pressi della discoteca Komedia, fino alla zona Cian di Numana. Sono stati subito avvisati i macchinisti dei treni ai quali è stato chiesto di rallentare e proseguire lentamente in quel tratto di strada.


Fortunatamente dopo poco tempo è stata avvistata una giovane straniera che stava attraversando il luogo dove era avvenuto l'incidente mortale del pensionato. La donna fermata dai carabinieri è sembrata inconsapevole del rischio corso: "Non volevo suicidarmi, stavo cercando il passaggio a livello". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passeggia tra i binari, donna salvata dai carabinieri: "Mi sono solo persa"

AnconaToday è in caricamento