Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Camerano

Terrore in hotel, armato di pistola e coltello tiene in ostaggio due persone

Sul posto intervenuti i Carabinieri allertati da uno degli ostaggi che è riuscito a comunicare con un cellulare

Si arma di pistola e coltello, prende in ostaggio due suoi collaboratori e li chiude in bagno minacciandoli di morte. Sono stati momenti di vero terrore quelli vissuti ieri sera (venerdì) all'interno di una struttura ricettiva di Camerano. 

I tre si trovavano nella zona per partecipare alla prima edizione del "Tatoo Convention" che si sta svolgendo al PalaPrometeo del capoluogo. Non si conoscono ancora le cause che hanno scatenato l'ira dell'uomo, un 44enne di Pisa, che ha perso la ragione ed ha iniziato a minacciare i suoi collaboratori con una pistola "Hermann Weihrauch" calibro 22 ed un coltello militare: «Se lasciate la camera vi uccido». Per fortuna uno dei due ostaggi è riuscito ad allertare un parente che a sua volta ha subito chiamato i Carabinieri.

I militari sono arrivati qualche minuto dopo e con uno stratagemma sono riusciti a far uscire l'uomo dalla stanza, riuscendo a bloccarlo. I due malcapitati invece si trovavano ancora all'interno del bagno, impauriti come è facile immaginare ma fortunatamente illesi. Il 44enne è stato arrestato e portato a Montacuto dove si trova a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Ora dovrà rispondere di sequestro di persona e porto di arma clandestina ed oggetti atti ad offendere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrore in hotel, armato di pistola e coltello tiene in ostaggio due persone

AnconaToday è in caricamento