Camerano, opere pubbliche: accordo di tre anni con la Provincia di Ancona

Il Comune di Camerano e la Provincia di Ancona hanno approntato un accordo quadro che prevede la possibilità di affidare alla Provincia la progettazione e la realizzazione di nuove opere pubbliche

Il Comune di Camerano e la Provincia di Ancona hanno approntato un accordo quadro, di tre anni, che prevede in generale la possibilità da parte del Comune di affidare alla Provincia la progettazione e la realizzazione di nuove opere pubbliche.

In particolare la Provincia oltre alla progettazione, procederà alla verifica dei progetti stessi, nonché alla direzione lavori, alla sicurezza dlgs 81/2008 e al collaudo. I progetti e le opere che dovranno essere eseguiti dalla Provincia di Ancona saranno concordati preventivamente ed autorizzati volta per volta su indirizzo dell’Amministrazione Comunale che valuterà con l’Ufficio Tecnico la possibilità di delegare tali funzioni in base ai carichi interni di lavoro o alla complessità dei lavori da eseguire.

Restano di competenza del Comune: l’adozione della determina a contrattare, l’espletamento della gara di appalto conformemente alle nuove norme in materia di Stazione Unica Appaltante, il rogito e la stipula del contratto d’appalto, tutti gli adempimenti connessi ai pagamenti sulla base degli stati di avanzamento lavori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento