Una enorme buca coperta da detriti e sopra una croce: “Tutti gli anconetani”

Ormai ad Ancona le buche non sarebbero più neppure una notizia se non fosse per un particolare

La buca con la croce

Una enorme buca nell’asfalto di via del Lavoro, all’interno del porto, a due passi dalla Mole Vanvitelliana. E ormai ad Ancona le buche non sarebbero più neppure una notizia se non fosse per un particolare. Al di là della grandezza della voragine, tanto da rendere necessaria la segnalazione attraverso la delimitazione della buca con dei coni da cantiere, è una croce di legno apparsa sopra i detriti che la ricoprono.

Tutti gli anconetani” c’è scritto. Forse macabra, ma con ironia, qualcuno ha lasciato una sorta di lapide dove, proviamo ad immaginare, siano sepolti tutti gli anconetani, ormai “finiti”, a questo punto definitivamente, sotto i colpi dell’asfalto groviera che è ancora oggi un problema per la viabilità del capoluogo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

  • Cade fuliggine dal cielo, residenti preoccupati: arriva l'Arpam per i controlli

Torna su
AnconaToday è in caricamento