Una enorme buca coperta da detriti e sopra una croce: “Tutti gli anconetani”

Ormai ad Ancona le buche non sarebbero più neppure una notizia se non fosse per un particolare

La buca con la croce

Una enorme buca nell’asfalto di via del Lavoro, all’interno del porto, a due passi dalla Mole Vanvitelliana. E ormai ad Ancona le buche non sarebbero più neppure una notizia se non fosse per un particolare. Al di là della grandezza della voragine, tanto da rendere necessaria la segnalazione attraverso la delimitazione della buca con dei coni da cantiere, è una croce di legno apparsa sopra i detriti che la ricoprono.

Tutti gli anconetani” c’è scritto. Forse macabra, ma con ironia, qualcuno ha lasciato una sorta di lapide dove, proviamo ad immaginare, siano sepolti tutti gli anconetani, ormai “finiti”, a questo punto definitivamente, sotto i colpi dell’asfalto groviera che è ancora oggi un problema per la viabilità del capoluogo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Le bottiglie si riciclano al supermarket: previsti sconti sulla spesa

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

Torna su
AnconaToday è in caricamento